Si fa presto a dire resilienza: il #distantimauniti Made in Dedagroup

 

Quando ormai dieci anni fa presi la guida del Marketing di Dedagroup, con il mio team avevamo la lavagna delle parole proibite. Accattivante, a 360°, protagonista, e altre che non ricordo erano parole abusate intorno a noi che non volevamo usare. Oggi, resilienza è una parola così amata da chi ha lo storytelling facile da rischiare quella lista; eppure, è impossibile non pensare che sia appropriata per descrivere lo stato d’animo del Paese in questo momento. Ancora di più oggi, dopo il DPCM di domenica 22 marzo che impone un fermo produttivo tanto doveroso quanto inedito e foriero di ulteriore preoccupazione.

Ormai sono due settimane di #lockdown, e ci stiamo abituando a uno scenario non solo nuovo, ma che si rinnova costantemente. E’ difficile, ma ci riscopriamo uniti, capaci di sentirci comunità, perfino di seguire le regole, creativi nel trovare strade nuove per andare avanti in sicurezza. Ci riscopriamo anche più digitali di quanto pensassimo, e a noi di Dedagroup piace pensare che stiamo anche scoprendo che il digitale e l’IT non sono qualcosa di astruso, modaiolo o per pochi: se ben utilizzati e soprattutto se applicati al servizio delle persone sono una risorsa fondamentale per consentire alle attività di proseguire o di trovare nuove modalità di servire i propri clienti, proteggere i propri collaboratori o far funzionare le proprie organizzazioni.

Da questa Company Page vogliamo raccontarvi come la stiamo vivendo in Dedagroup, al fianco dei nostri clienti (oltre la metà di loro è autorizzata a continuare le operazioni dal DPCM di domenica 22 marzo) e come azienda.
Perché #iorestoacasa è un must, e se dietro al digitale ci sono persone per le persone, da remoto si possono fare cose impensabili.

Abbiamo raccolto le esperienze dei nostri #dedateams, seguiteci in questi giorni e scoprite un pezzettino di Italia che non si ferma con intelligenza, e che sta usando la costrizione al cambiamento come stimolo per ripartire più forte di prima.

Firmato: Mariangela Ziller, con il #dedateam Daniela, Giovanni, Mirko e tutti i colleghi e le colleghe Communications. Noi diciamo #iorestoacasa ma non smettiamo di lavorare per il nostro Brand, e voi? Se avete iniziative simili taggateci o commentate, e aiutiamoci tutti in questo #Italystaystrong.

 #iorestoacasa #distantimauniti #coronavirusitalia #covid19