Dedagroup a FORUM PA 2016: una nuova Business Unit Public Sector & Utilities per favorire il dialogo tra centro e periferia

Il Player ICT made in Italy sarà presente con due interventi sulla centralità dei dati: Data Driven Decision e Identità Digitale

Trento, 23 maggio 2016: Dedagroup sarà tra i protagonisti di FORUM PA 2016, l’evento dedicato all’innovazione nella Pubblica Amministrazione che si tiene al Palazzo dei Congressi di Roma dal 24 al 26 maggio. L’edizione di quest’anno rappresenta l’occasione per il debutto della nuova Business Unit Public Sector & Utilities del player ICT made in Italy.

La nuova divisione, alla cui direzione è stato recentemente nominato Fabio Meloni, è una delle 5 nuove business unit con cui l’azienda da “ICT Network” si trasforma in “One Brand”. Il riposizionamento si inquadra nella strategia volta a supportare in maniera ancora più efficace la PA centrale e locale e la loro collaborazione reciproca, vera chiave per realizzare quel cambiamento capace di rendere i servizi pubblici il fattore abilitante dello sviluppo del Sistema Paese. 

Un tema, quello dell’innovazione del sistema Paese, che sarà oggetto dell’intervento di Luigi Zanella, Direttore Consulting e Business Development di Dedagroup Public Sector & Utilities. 

Per realizzare il cambiamento è necessario far dialogare costantemente le PA a tutti i livelli. Affinché il centro e la periferia si completino e si valorizzino a vicenda occorre usare territorio e dati come chiave per il ridisegno dei servizi intorno alle reali esigenze dei cittadini e delle imprese, per dare vita a policy più efficaci e tenere sotto controllo i risultati, minimizzando sprechi e inefficienze. 

Tina Belluscio, Consulting Manager Dedagroup Public Sector & Utilities, concentrerà la propria attenzione su alcuni tra gli argomenti che dominano l’attualità in tema dell’innovazione nella PA: l’identità digitale e le applicazioni ad essa correlate, Italia Login e i nuovi servizi abilitati da SPID. Una serie di innovazioni che promettono di rendere più immediato e trasparente il rapporto tra PA e cittadinanza, oltre che di rendere il cittadino attore principale attorno a cui si sviluppa la riorganizzazione digitale della Pubblica Amministrazione.

Un approccio nuovo quindi, che vede la necessità di piattaforme in grado di raccogliere e utilizzare i dati per il disegno di policy e di processi più efficaci, facendo al tempo stesso da cerniera tra centro e periferia: una sfida che la PA può vincere a patto che vengano messe in campo azioni concrete per favorire la diffusione di una nuova cultura digitale di tutti gli attori coinvolti. 

Si inseriscono già in questa linea alcuni esempi virtuosi di Progettualità di sistema, come il lavoro svolto assieme alla Regione Emilia-Romagna per la diffusione dell’Amministrazione Digitale, che ha visto coinvolti ben 155 Enti pari a circa il 45% degli abitanti della Regione. 

In questo contesto di lavoro, Dedagroup ha svolto un ruolo di partner dell’amministrazione regionale supportandola nella definizione della strategia di policy sull’IT, nell’implementazione delle soluzioni e degli applicativi dedicati agli EELL e nello sviluppo del capitale umano digitale inteso come competenze e network finalizzati alla crescita del sistema.

Dedagroup, integrando competenze, esperienze e soluzioni come Civilia Next - la prima piattaforma per la PA digitale - e il portale web ANPR Next – realizzato in collaborazione con Anusca per rendere le banche dati dei comuni compatibili con le strutture e le logiche di ANPR - offre alle PA un’unica proposizione di valore in grado di realizzare concretamente il cambiamento.

Dedagroup sarà presente all’interno degli spazi Microsoft, stand 10D.

 

AGENDA DEGLI INTERVENTI

24 maggio ore 15:00,  Sala Capri
“Data Driven Decision: Open data, Business Intelligence, Big data & Analitics come guida alle politiche”, Luigi Zanella, Direttore Consulting e Business Development di Dedagroup Public Sector & Utilities.

24 maggio ore 14:00 
La PA integrata e collaborativa: dall’esperienza del mobile alla mobilità delle esperienze Identità digitale – Fatti (sempre) riconoscere
Tina Belluscio, Consulting Manager Dedagroup Public Sector & Utilities

Ufficio Stampa

Dedagroup: Daniela Michelotti
daniela.michelotti@dedagroup.it
[+39] 0461997310

Ketchum Italy: Marzia Ongaretti, Silvia Sità, Cristina Risciotti
dedagroup-ita@ketchum.com
[+39] 026241191