Scopri la nostra storia per tappe

 
  1. 2000 - Un'intuizione imprenditoriale per il Software Made in Italy
  2. 2008 - Nasce il Brand Dedagroup
  3. 2009 - Dalle Alpi alla Sierra Madre l'inizio di un percorso di internazionalizzazione
  4. 2012 - Una sfida e una scommessa vinta: Dedagroup acquisisce DDway
  5. 2016 - Nasce one group one brand
  6. 2017 - Vision2020: la nostra visione per il futuro
  7. 2018 - 10 anni di Dedagroup
 

2000

Un'intuizione imprenditoriale per il Software Made in Italy

 

Nel 2000 la famiglia Podini acquisisce le società Delta Informatica di Trento e Dator di Bolzano. Dalla loro fusione nasce il Gruppo DeltaDator, costola informatica del Gruppo Industriale Podini, già attivo nel settore della Grande Distribuzione e dell’Immobiliare. 

Le società della cosiddetta new economy volano in Borsa e i nostri azionisti hanno una intuizione: le nuove tecnologie – sul nascere del Ventunesimo secolo – possono diventare un volano per lo sviluppo economico ed essere protagoniste dell’evoluzione della società.

 

Nell’ultimo scorcio del Ventesimo secolo era stata la Grande Distribuzione a giocare un ruolo di traino per l’economia del Paese; un settore – quello del commercio moderno – di cui il Cav. Patrizio Podini è stato uno dei primissimi imprenditori, insieme a Bernardo Caprotti a Milano e a Giuseppe e Beniamino Poli a Trento. Già nel 1959 il Cav. Patrizio Podini apre i primi punti di vendita self service in Italia. Quarantuno anni più tardi, il figlio Marco vede nella frammentazione e rapida crescita del settore informatico la possibilità di replicare un percorso di sviluppo del business per linee interne ed esterne, simile a quello che ha portato il padre alla testa del secondo gruppo Discount italiano, MD (750 punti vendita sul territorio; 7.000 dipendenti; 2,3 miliardi di euro di fatturato nel 2017).

 

2008

Nasce il Brand Dedagroup

 

Nel 2008 alla guida di DeltaDator arriva Gianni Camisa, toscano, classe 1960, alle spalle una carriera internazionale in IBM tra Italia, USA e Svizzera. Nasce il brand Dedagroup e, qualche giorno prima del crack Lehman Brothers, viene varato il nuovo Piano Industriale che traccia un percorso fatto di crescita e di espansione tramite l’aggregazione di nuove realtà (oltre a quelle già acquisite negli anni precedenti come Delisa, Integra, Derga Consulting e Sinergis) attorno al modello di business della “Federazione delle Competenze”.

 

Un modello federativo in cui le aziende che entrano a fare parte di Dedagroup ICT Network mantengono le loro specializzazioni e una certa autonomia operativa, mentre il Gruppo cresce allargando il ventaglio delle competenze e delle soluzioni offerte al mercato.

Viene avviato anche un processo di governance integrato – per esempio negli aspetti amministrativi, finanziari e di marketing – con un occhio sempre attento alla salvaguardia dell’imprenditorialità diffusa e di un approccio al mercato caratterizzato da concretezza e vicinanza.

Dedagroup sceglie prima il payoff “Mind & Technology”, poi un approccio “Powered by Dedagroup People” a sottolineare in entrambi i casi la centralità delle persone nel suo modello di business e il grande valore del suo patrimonio di intelligenza collettiva. 

 

2009

Dalle Alpi alla Sierra Madre: l'inizio di un percorso di internazionalizzazione

 

Nel piano industriale varato nel 2008 veniva dedicato ampio spazio all’internazionalizzazione. C’erano infatti ottime prospettive per esportare le competenze maturate nell’ambito del Credito Cooperativo – distillate in una soluzione core banking system proprietaria, BankUp® – in quei paesi dove il credito cooperativo andava sviluppandosi per sostenere la crescita economica e l'inclusione finanziaria.

Uno di questi era il Messico dove, nel 2009, viene aperta Dedamex, la prima delle controllate d’oltreoceano. Alla sede di Durango, si sommano nel tempo quelle di Guadalajara e Ciudad de México. In quest’ultima città opera anche Dedapay, società operante nel settore delle carte di credito e dei servizi correlati, acquisita nel 2015. 

 

Nel 2014, all’avviato business messicano si aggiunge anche il ramo statunitense, nato per servire un mercato di oltre sei mila Credit Unions e più di 100 milioni di conti correnti: Dedagroup apre a New York Dedagroup North America, società veicolo per le acquisizioni negli USA di EPL, Inc. (2015), Intech (2017) e, attraverso Piteco (società del Gruppo quotata in Borsa dal 2015), Juniper Payments (2017).

 

2012

Una sfida e una scommessa vinta: Dedagroup acquisisce DDway

 

Alla fine del 2012 avviene quella che a oggi è la più importante tra le acquisizioni di Dedagroup. Una sfida importante raccolta dal Gruppo e dal suo management e una scommessa vinta!

Dedagroup, dinamico network di aziende che dal 2000 ha aggregato oltre 25 realtà in Italia e nel mondo, acquisisce la filiale italiana di Computer Science Corporation, CSC Italia srl. 

 

Un’operazione in cui crescono fatturato (da 110 a 180 milioni di euro), numero di dipendenti (da 1.000 a 1.700), scala dei clienti (grandi Enti centrali, importanti Banche, Assicurazioni, Aziende Industriali), portafoglio di soluzioni e competenze (una fra tutte, Stealth®, la piattaforma ERP leader per il Fashion e un parco di oltre 150 clienti nel settore), ma anche un’importante sfida manageriale e di integrazione culturale.

All’approccio concreto e imprenditoriale del Network si viene a sommare la cultura corporate, strutturata e manageriale dei colleghi di provenienza americana, mentre “Innogration” è la strategia che sintetizza il nuovo Piano industriale volto all’integrazione di DDway (questo il nuovo nome di CSC Italia srl) nel Gruppo e alla crescita sul mercato.

Dedagroup emerge e si afferma come una delle realtà più interessanti dell’“IT Made in Italy”, valorizzando la sua capacità di essere al lavoro “At Work” con le sue competenze integrate attorno alle esigenze di innovazione dei suoi clienti, su un ampio ventaglio di temi: Amministrazione digitale, Smart Cities, Fashion & Retail, Smart Manufacturing, Next Banks…

 

2016

Nasce one group one brand

 

Completato il risanamento e l’integrazione di DDway, Dedagroup non smette di crescere e di svilupparsi. 

La trasformazione digitale è un trend affermato e un’esigenza reale in molte imprese. Nasce Dedagroup Wiz, che aggrega due storiche realtà digital del Gruppo: Agorà e Idea Futura. La nascita di Dedagroup Wiz permette di completare il portafoglio di soluzioni e di esigenze verso il marketing e il front end dei clienti. 

 

Cambia il modello di business e si lavora per la semplificazione organizzativa e la governance integrata: nasce One Group, One Brand, modello che prevede cinque aziende specializzate al posto delle molteplici realtà del Gruppo; oltre a Wiz: Public Services, Business Solutions, Stealth e Business Technology & Data.

 

2017

Vision2020: la nostra visione per il futuro

 

Viene varato il terzo piano industriale (2017-2020) della storia di Dedagroup, denominato “Vision2020”. Un piano ambizioso e robusto di crescita sostenibile, che pone al centro la generazione di business value attraverso l’affermazione del blend di soluzioni e servizi, l’investimento nel capitale umano di Dedagroup, lo sviluppo di operazioni internazionali in particolare nel mercato per le soluzioni software proprietarie del Gruppo: BankUp®, Stealth®, Piteco®.

 

Il Piano si pone come obiettivi il raggiungimento nel 2020 di 300 milioni di euro di ricavi (di cui il 20% dal business internazionale) con un tasso di crescita composto del 6%, un volume complessivo di investimenti di circa 50 milioni di euro e una crescita di 400 unità dell’organico, in Italia e all’estero.

L'attenzione verso le persone continua a essere un pilastro della strategia del Gruppo. Prende il via la prima edizione della Dedagroup Digital Academy, il programma di formazione rivolto a giovani talenti per sviluppare le professioni digitali del futuro. Nasce anche il master interno Build (Y)OUR Future, un percorso formativo multidisciplinare con un mix di docenti interni ed esterni. Il 2017 è anche l'anno della certificazione Family Audit, strumento manageriale per lo sviluppo di azioni innovative di work-life balance.

 

2018

10 anni di Dedagroup

 

Sono trascorsi 10 anni dal 2008 – anno di nascita del brand Dedagroup – e 18 anni dal 2000, anno in cui la famiglia Podini creava il Gruppo DeltaDator. Il 2018 segna dunque un compleanno importante e anche il raggiungimento della “maggiore età”. Siamo diventati grandi – in tutti i sensi – ma guardiamo al futuro per continuare a crescere insieme ai nostri clienti.

 
 
 
 

Contatti

Hai bisogno di informazioni, consulenza, assistenza? Contattaci e troveremo insieme la soluzione più adatta a te. Il nostro team è al tuo fianco.