Banking & Insurance

EUReg

La soluzione per la compliance al Regolamento UE 2015/847

 

Quadro di riferimento e novità per le banche


La normativa in materia di dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi, introdotta dal Regolamento UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20 maggio 2015, stabilisce gli obblighi per le Banche e gli Intermediari circa i dati informativi relativi all’ordinante e al beneficiario/destinatario che devono accompagnare i trasferimenti di fondi in qualsiasi valuta unitamente alla  verifica e registrazione di tali dati, nel caso in cui almeno una delle Banche coinvolte sia stabilita nell'Unione Europea.

Le Banche devono adeguare le proprie applicazioni IT e i propri processi operativi entro il 26 giugno 2017 secondo i nuovi obblighi.

La nostra soluzione


Per rispondere tali esigenze, abbiamo creato EUReg, soluzione appartenente alla famiglia applicativa BankPay.
Obiettivo primario di EUReg è quello di fornire, in modo trasversale alle applicazioni e ai servizi di trasferimento fondi della Banca, le funzioni utili ad assicurare la compliance con il Regolamento (UE) 2015/847.

Alimentato dalle applicazioni che rientrano nel perimetro di applicazione del Regolamento, EUReg costruisce una nuova base dati analitica, con archivi specifici per gli adempimenti di PSP ordinante e di PSP destinatario, basandosi sui dati presenti nelle singole transazioni eventualmente integrati con informazioni anagrafiche sui clienti.


 
 

Dalle basi dati analitiche, EUReg sviluppa le funzioni prescritte dalla normativa, quali l’identificazione delle transazioni prive dei dati aggiuntivi obbligatori, l’invio/ricezione dei messaggi e solleciti di “richiesta informazioni”, la gestione delle “risposte”, l’evidenza/reporting per l’Ufficio Antifrodi e per gli Utenti competenti.
L’interfacciamento di EUReg con le applicazioni soggette alla nuova normativa avviene di norma “a posteriori” rispetto ai processi autorizzativi, elaborativi e contabili dei Servizi, con lo scopo di:

 
  • non gravare sull’operatività ordinaria dei back-office/Utenti con step aggiuntivi (es. autorizzazione/rifiuto da Utente di una transazione incompleta);
  • non rischiare di compromettere il rispetto dei tempi del regolamento contabile nei confronti del Cliente (es. rif. PSD); 
  • non indurre un’integrazione invasiva in termini di tempi e costi all’interno degli applicativi.  
 

Il prodotto EUReg mette a disposizione anche i servizi di controllo (lato PSP Ordinante e lato PSP Destinatario) utilizzabili dalla Banca nel caso scelga di rigettare o sospendere una transazione incompleta.

 
 
Vuoi parlare con noi.